Browsing Category

Viaggi e tempo libero

Eventi e spettacolo Viaggi e tempo libero

Turismo Esperienziale: Venezia ospita la VII edizione della BITESP – Borsa Internazionale del Turismo Esperienziale il 25-26 novembre 2024

BITESP 2024: Stazione Marittima di Venezia, 25-26 novembre 2024 

I VIAGGI SONO DIVENTATI ESPERIENZE
LE ESPERIENZE SONO DIVENTATE DESTINAZIONI


All’appuntamento della Bitesp 2024 di Venezia parteciperanno
- circa 150 buyers internazionali,
- centinaia di operatori italiani ed esteri , enti di promozione, destinazioni,
- hotel e strutture ricettive, agenzia viaggi, tour operator, fornitori di esperienze, consorzi, associazioni, operatori del turismo incoming e outgoing,
- migiaia di visitatori

Venezia – Con lo slogan di " I VIAGGI SONO DIVENTATI ESPERIENZE E LE ESPERIENZE SONO DIVENTATE DESTINAZIONI" è cominciato il conto alla rovescia per Bitesp 2024, la VII edizione della Borsa Internazionale del Turismo Esperienziale di Venezia.  

Bitesp 2024, evento patrocinato dall'ENIT,  si svolgerà a Venezia il 25 - 26 novembre prossimo, con la partecipazione di oltre 150 Buyers internazionali operanti nell'ambito del turismo esperienziale, interessati a ricercare collaborazioni commerciali con operatori turistici italiani. Saranno presenti circa 250 seller tra hotel e strutture ricettive, agenzie di viaggio e tour operator, consorzi ed enti di promozione turistica, etc. Il 5 dicembre si svolgerà la sessione del workshop online. Il turismo esperienziale è la strategia vincente per valorizzare il turismo territoriale e soddisfare i nuovi trend del mercato turistico. Infatti è in forte crescita la domanda di vacanze legate allo sport, alla natura, all'enogastronomia, al benessere, alla cultura, e alle tradizioni del territorio, nonché agli hobby e alle passioni personali, dove l’esperienza da vivere diventa il valore aggiunto della vacanza. L'esperienza, il coinvolgimento e l'autenticità, sono gli elementi determinanti per scelta della vacanza.
La Bitesp 2024 sarà l'occasione per gli operatori turistici di confrontarsi e ricercare nuove partnership per una clientela che richiede una vacanza fatta soprattutto di esperienze ed emozioni.
La manifestazione nel suo complesso, prevede 2 giornate di lavoro finalizzate al business turistico, organizzate nelle diverse sezioni: Area Espositiva con gli stand degli espositori, Area Workshop riservata agli incontri prefissati tra buyers e sellers e Area Eventi per convegni e seminari.  
Gli operatori internazionali che partecipano a Bitesp 2024, provengono da USA, Canada e Brasile per l’area delle Americhe, dalla Scandinavia Danimarca, Svezia, Norvegia e Finlandia, da Gran Bretagna, Irlanda, Francia, Germania, Olanda, Belgio, Austria, Svizzera, Italia, Polonia, Rep. Ceca, Ungheria, Slovenia e Romania. Inoltre, presenzieranno buyers dal Medio ed Estremo Oriente: Israele, Emirati Arabi, India e Cina.
Focus della manifestazione rimane il turismo esperienziale sia per l'attività di incoming che per l'outgoing; ad approfondire questo argomento, a corollario degli appuntamenti prefissati al workshop, una serie di eventi, incontri, convegni, organizzati nell'Area Eventi e Forum.

Novità 2024
La possibilità per gli operatori partecipanti di organizzare Fam Trip con i buyers internazionali accreditati, nei territori interessati all'iniziativa. Inoltre sarà presentato il Marchio di Qualità del Turismo Esperienziale istituito dalla Bitesp, denominato “Itinerari del Cuore”

Anche per quest'anno viene confermato il seguitissimo concorso Travel Experience Award, per premiare l'esperienza turistica più autentica ed emozionante, presentata dagli operatori che partecipano a Bitesp 2024. La valutazione sarà effettuata da una commissione di esperti formata da giornalisti del settore turistico.

Partecipanti a Bitesp 2024: Operatori Incoming e Outgoing, Hotels e Strutture Ricettive, Agenzie Viaggi e Tour Operator Buyers nazionali e internazionali, DMC e DMO, Fornitori di esperienze, Enti di promozione turistica, Località, Consorzi, Associazioni, Guide, Noleggi, etc.  
Richiesta Informazioni per la Bitesp 2024: info@bitesp.it, www.bitesp.it;
Segreteria Organizzativa: International Group srl di Padova, Tel 0498766730
Food Viaggi e tempo libero

Dalla tecnologia alla tradizione, Virginia Gallucci da ex web developer vola a Brooklyn per insegnare l’arte della pasta fresca

Calestano, 21 maggio 2024 - Dopo una carriera di successo come web developer, Virginia Gallucci ha compiuto una svolta coraggiosa e radicale nella sua vita: ha lasciato il mondo della tecnologia per seguire la sua vera passione e condividere con il mondo l'arte della pasta fatta in casa.  

Questo viaggio straordinario l'ha portata a trasformare la sua casa in un laboratorio culinario a Calestano (Parma), un piccolissimo borgo quasi sconosciuto. Calestano, una gemma nascosta nel cuore della food valley italiana, offre ai turisti un'esperienza unica e autentica. Partecipare, quindi, alle cooking class di Virginia significa non solo imparare i segreti della pasta, ma anche scoprire un angolo d'Italia ricco di tradizione e bellezza, lontano dalle mete turistiche più conosciute.    

In un solo anno, più di 1200 persone hanno visitato Calestano per prendere parte ad una delle masterclass offerte da Virginia, dimostrando, così, l'enorme successo e l'attrattiva dei suoi corsi.    

Ogni lezione è un viaggio nella sua memoria poiché insegna le ricette che l'hanno accompagnata dall'infanzia fino ad oggi. Ogni piatto racchiude i suoni, gli odori e i sapori della sua infanzia, strettamente legati a sua mamma Nadia. Attraverso queste ricette, Virginia condivide non solo una tecnica culinaria, ma anche una parte intima della sua storia e delle sue radici.    

Questa avventura ha superato ogni aspettativa, permettendole di combinare il suo amore per la cucina con la gioia di incontrare e connettersi con persone di diverse culture. I suoi corsi sono diventati un punto di riferimento non solo per chi desidera apprendere nuove tecniche di cucina, ma anche per coloro che vogliono scoprire un luogo autentico ed incontaminato al di fuori del caos delle grandi città.    

Ora Virginia annuncia l'apertura di un pop-up dedicato all'arte della pasta a Brooklyn, New York, previsto per novembre 2024. Questo nuovo spazio temporaneo sarà un'estensione della sua cucina, dove gli appassionati di pasta potranno continuare a imparare e gustare le sue creazioni. Il pop-up offrirà workshop interattivi, dimostrazioni dal vivo e degustazioni, permettendo ai partecipanti di immergersi completamente nell'esperienza culinaria italiana. 

«Aprire un pop-up a Brooklyn è un sogno che si realizza», afferma Virginia Gallucci. «Non vedo l'ora di condividere la mia passione per la pasta fatta in casa con la vibrante comunità newyorkese e di creare nuovi ricordi insieme a persone di tutto il mondo. È un'opportunità incredibile per portare un pezzo della mia Italia a New York e continuare questo straordinario viaggio culinario».   

Per Virginia, il passaggio dallo sviluppo di siti web alle cooking class a Brooklyn rappresenta molto più di un semplice cambiamento di carriera. È stato un viaggio di autodiscovery, una trasformazione radicale che ha portato la sua passione per la cucina dallo sfondo al centro della sua vita. L'apertura del pop-up a New York sarà il culmine di questo viaggio straordinario, un'opportunità di condividere la sua passione con gli appassionati del mondo food anche oltreoceano.  



Virginia Gallucci
Virginia Gallucci è nata a Figline Valdarno, in provincia di Firenze, da madre toscana e padre campano. Questo mix di origini ha fatto sì che Virginia abbia un background culinario ricco di tradizioni che vanno oltre i confini di Parma, città che l'ha adottata da più di 15 anni. Durante la prima pandemia ha iniziato a lavorare come web developer, ma, nonostante il successo professionale, la sua vera passione è sempre stata la cucina, in particolare l'arte della pasta fatta in casa, tramandata nella sua famiglia da generazioni. Nel 2022 Virginia ha deciso di seguire il suo cuore e ha trasformato la sua casa a Calestano in un laboratorio culinario. Le sue masterclass hanno attirato l'attenzione di appassionati di cucina da tutto il mondo, consolidando la sua reputazione come esperta nell'arte della pasta. Oggi Virginia si prepara a portare la sua passione oltreoceano con l'apertura di un pop-up dedicato alla pasta a Brooklyn, New York.

Viaggi e tempo libero

NowMyPlace conquista il turismo esperienziale sul Lago di Garda

In un contesto di crescente interesse per viaggi di qualità e sostenibili, NowMyPlace emerge come la scelta prediletta per vivere il Lago di Garda, offrendo un'ampia varietà di esperienze che la rendono leader di questo territorio.

Secondo i recenti dati di Assoviaggi, nonostante le sfide economiche globali, il turismo mantiene un robusto dinamismo in Italia. In particolare, il Lago di Garda vede un significativo incremento delle prenotazioni, specialmente da mercati internazionali come gli Stati Uniti. NowMyPlace, con la sua offerta unica, si posiziona al centro di questa tendenza crescente, attirando visitatori che cercano esperienze autentiche e immersive.

La piattaforma, nata nel 2022 da un team di Travel Designers e viaggiatori appassionati, semplifica il processo di prenotazione e permette di entrare in contatto in modo autentico con il territorio e con le persone che lo abitano. 

Le esperienze offerte sono curate da esperte guide locali, garantendo al contempo massimo divertimento e il profondo rispetto per il patrimonio culturale e ambientale della regione. Il ventaglio delle attività proposte è ampio e vario: dagli sport outdoor agli itinerari del gusto, dalle attività wellness alle esperienze di scoperta lenta del territorio, dai percorsi creativi alle attività per i bambini. Chiunque può trovare riflessa la propria idea di esplorazione all’interno di un catalogo così ricco: dai più piccoli ai più grandi, dalle coppie ai gruppi di amici, dalle famiglie ai viaggiatori indipendenti.

Ad esempio, la lezione di Yoga di gruppo in limonaia, dove la tranquillità del luogo e l'aroma degli agrumi creano un ambiente ideale per il rilassamento e la meditazione. Oppure navigare sul lago a bordo di un Riva Aquarama, noto come la "Rolls-Royce delle barche" e utilizzato in film iconici come quelli di James Bond. O ancora, la visita in fattoria didattica con gli alpaca, dove adulti e bambini possono esplorare la vita di campagna, fino ad arrivare alle lezioni di cucina e alle degustazioni di vino delle varie aziende agricole e cantine.

NowMyPlace si distingue per tre principali vantaggi:
- Nessuna maggiorazione: i prezzi offerti sono identici a quelli che si pagherebbero prenotando direttamente, con la promessa di rimborsi in caso di discrepanze. 
- Conferma immediata: la tecnologia alla base del portale permette di visualizzare in tempo reale le disponibilità e di completare le prenotazioni in pochi clic, facilitando la pianificazione del viaggio senza tempi di attesa.
- Contatto diretto: appena completata la prenotazione, i clienti possono comunicare direttamente con i partner esperienziali via chat per personalizzare la propria esperienza, assicurando che ogni aspetto del viaggio soddisfi le loro aspettative.

«NowMyPlace offre ai propri clienti un servizio trasparente, costruendo con loro un rapporto basato sulla fiducia reciproca e rafforzando così la propria reputazione di affidabilità e qualità: ogni esperienza è ben descritta in modo da fornire a chi vuole prenotare tutte le informazioni utili per scegliere l’attività più idonea alle proprie esigenze», dichiara Federica Cauzzi, socia fondatrice di NowMyPlace.

Con la continua introduzione di nuove esperienze esclusive, NowMyPlace si impegna a mantenere e superare le aspettative dei viaggiatori moderni, promettendo un futuro luminoso per il turismo esperienziale sul Lago di Garda.


NowMyPlace
NowMyPlace è una piattaforma nata da cacciatori di esperienze, travel designers e viaggiatori appassionati, sono partiti alla ricerca di quello che non c'era per creare ciò che mancava: un luogo fatto di sogno e sostanza, emozione e contatto, condivisione e tempo prezioso da vivere. Le esperienze sono diventate così l'oggetto della loro curiosità, l'obiettivo della loro ricerca, nel luogo unico e che desiderano aiutare a scoprire: il Lago di Garda.
Arte e cultura Eventi e spettacolo Moda e lifestyle Viaggi e tempo libero

Bronte, Sicilia: Pietre scartate diventano opere d’arte con “Le Pietre di San Giorgio” di Nicola Dell’Erba

Un viaggio tra filosofia, scultura e riflessione ambientale a partire dal 15 maggio

Bronte – Dopo il successo della mostra itinerante "Morfi", lo scultore siciliano Nicola Dell'Erba torna nella sua città natale con "Le Pietre di San Giorgio", la sua esposizione più ambiziosa e profonda. Un percorso artistico che non si limita a celebrare la bellezza, ma che attraverso la filosofia a cui si ispira l'artista, affronta temi cruciali come lo scarto, l'inclusione e la sostenibilità.

Un dialogo tra arte e pensiero
Le nove sculture di Dell'Erba, dislocate lungo il Corso Umberto, e le dodici all'interno della Pinacoteca Sciavarrello, non sono solo opere da ammirare, ma vere e proprie manifestazioni di un profondo dialogo tra forma, materia e pensiero filosofico. Ogni creazione riflette il dualismo di Eraclito, esplorando il concetto di cambiamento e permanenza, mentre l'ispirazione divina di Platone viene reinterpretata come forma di creatività superiore. L'artista trasforma elementi scartati dalla società, come pietre rifiutate dai costruttori, in opere d'arte che evocano profonde riflessioni sul riutilizzo e sul valore intrinseco dei materiali nel contesto sociale.  

Un ponte tra antico e contemporaneo
"Le Pietre di San Giorgio" invita il pubblico a riflettere sull'interconnessione tra arte, filosofia, società e ambiente. Dell'Erba stimola un dialogo su come l'arte possa fungere da ponte tra il pensiero antico e le questioni contemporanee e, promuovendo una comprensione più profonda del nostro rapporto con il mondo che ci circonda. La bellezza diventa così uno strumento per sensibilizzare su temi come l'inclusione e la sostenibilità, invitandoci a riconsiderare il nostro approccio al consumo e allo scarto.

Un'esperienza da non perdere
L'esposizione, aperta al pubblico dal 15 maggio 2024, si preannuncia come un punto di riferimento culturale per Bronte e un'esperienza imperdibile per tutti gli amanti dell'arte e della riflessione. Un'occasione per immergersi in un mondo di sculture evocative, lasciarsi ispirare dalla filosofia e riscoprire il valore dell'arte come strumento di cambiamento.

Oltre all'esposizione, imperdibili le attività collaterali:
Sessione di scultura per principianti:
Un'occasione unica per avvicinarsi al mondo della scultura guidati dal maestro in persona. Nicola Dell'Erba terrà un laboratorio dedicato ai principianti, insegnando loro le basi di questa affascinante arte.

Concorso di fotografia:
Per immortalare la bellezza delle sculture e la suggestione dell'atmosfera, viene organizzato un concorso di fotografia. I partecipanti potranno scattare le loro foto e la migliore verrà premiata.

Informazioni e contatti Per maggiori dettagli, inclusi orari di visita, eventi speciali e informazioni sulle attività collaterali, consultare il sito web www.nicola-dellerba.com.

Contatti: Nicola Dell'Erba tel: 3298110374 
nicoladellerbamarmi@gmail.com
Viaggi e tempo libero

Dolomiten Residenz **** S – Sporthotel Sillian – l’estate più bella è in Tirolo

«Se pensi che il viaggio sia pericoloso, prova la routine: è letale», sentenziava qualche anno fa il grande scrittore brasiliano Paulo Coelho. Solo un’ironica provocazione? Non per tutti: certamente, non per chi in una vacanza cerca sì una buona dose di relax, ma si aspetta anche stimoli vari e lontani da quella quotidianità confortevole che, inevitabilmente, a tratti può rivelarsi anche noiosa.   

Il Dolomiten Residenz**** S Sporthotel Sillian si rivolge proprio a questo tipo di viaggiatori, proponendo un ambiente caldo e accogliente dove gli ospiti staccano la spina coccolati come a casa ma dove, allo stesso tempo, possono cimentarsi nelle tantissime attività proposte sia in albergo sia, in generale, in questa oasi paradisiaca dell'alta Val Pusteria

Lo Sporthotel è infatti situato ai piedi delle Dolomiti tirolesi e della catena Carnica e dei Monti del Villgraten, in una posizione strategica, a soli 5 km dal confine con l’Italia e a 1.100 metri sul livello del mare. Un’altitudine perfetta per tutti: per chi cerca “solo” una fuga dal caldo delle città e sogna di trovare un po' di refrigerio tra questi splendidi monti, per le famiglie, anche quelle con neonati, e per gli sportivi di ogni età, per i quali questa zona rappresenta un vero paradiso, sia d'estate che d'inverno.   
L'hotel si trova a pochi passi dalla stazione a valle della cabinovia del Thurntaler, che in una manciata di minuti porta in un suggestivo punto panoramico che permette di spaziare con lo sguardo dalle Dolomiti al re delle montagne, il Großglockner, ma conduce anche al punto di partenza della vastissima area escursionistica del Thurntaler, ideale per gli appassionati di tantissime attività, come running, nordic walker, escursioni, camminate. Una passione “a costo zero”, considerato che per gli ospiti dell’hotel il biglietto Vette del Tirolo orientale, che comprende cioè le funivie aperte a Sillian, Matrei-Kals e St. Jakob, è gratuito.  

BIKE-PASSION Pressoché infinite sono anche le possibilità per gli amanti della bici. Gli appassionati di mountain bike potranno infatti “perdersi” tra gli oltre 500 km di sentieri che si diramano tra i boschi. E anche chi al brivido della discesa preferisce la comodità di una pedalata fisicamente meno impegnativa troverà un vero e proprio Eden. Proprio a pochi metri dallo Sporthotel passa infatti la famosissima ciclabile della Drava, la prima pista ciclabile per biciclette elettriche in Europa, certificata con 5 stelle, che con i suoi 510 km di lunghezza parte dall'Italia e attraversa l’Austria fino al confine croato-sloveno. Il tratto che collega San Candido e Lienz è magico, adagiato tra la montagna e il fiume, e grazie alla sua ridottissima pendenza si rivela perfetto da percorrere a ogni età. Per esempio, gli ospiti più maturi potranno godere della splendida natura circostante in sella a una e-bike: il percorso leggermente in discesa, infatti, renderà la pedalata ancora più confortevole. E se la “Drauradweg” è l'ideale per i nonni, è perfetta anche per le esigenze dei nipoti: i bimbi più grandicelli potranno cimentarsi con le prime pedalate, mentre i più piccini dormiranno sonni tranquilli nel passeggino, al fresco e cullati dallo sciabordio delle acque del fiume. Per chi non le avesse con sé, è possibile noleggiare le bici, perfettamente controllate, a un costo agevolato nello Sport-Shop di fronte all’hotel, in base alla disponibilità, oppure in un negozio di bici ben attrezzato a pochi metri dalla struttura.  

IL PARCO DEGLI GNOMI Dal Dolomiten Residenz Sporthotel Sillian si può raggiungere velocemente il Parco degli Gnomi – Wichtelpark di Sillian, un vero e proprio paradiso per chi viaggia con i bambini, situato proprio accanto alla pista ciclabile della Drava. Tra le numerose attrazioni “nascoste” nel bosco, imperdibile un giro sul trenino Wichtelexpress che porta tutta la famiglia alla ricerca dell’oro sul fiume Wonky Tonky o qualche corsa nel divertente autodromo per i più piccini. Tante le stazioni interattive: non manca un impianto a due torri con scivolo ma ci sono anche le altalene, le pareti di arrampicata, l’impianto per giochi d’acqua e un minigolf a 18 piste. Al Wichtelpark è possibile anche cenare o pranzare nell’area coperta allestita per grigliate o fare merenda nel simpatico chiosco vicino al palcoscenico del bosco, che ospita divertenti spettacoli teatrali. Il Wichtelpark di Sillian è aperto ogni giorno, da maggio a ottobre, dalle ore 9 alle ore 20.  

UN NIDO ACCOGLIENTE A proposito di bambini: quando si scelgono strutture family friendly all’estero, spesso la preoccupazione dei genitori è che i loro figli non riescano a sfruttare a pieno le attività proposte dal miniclub a causa della barriera linguistica con gli animatori. Non allo Sporthotel Sillian: all’Häppi Päpi Kinderclub, il club per bambini dai 3 anni di età recentemente rinnovato e aperto dalla domenica al venerdì, dalle 9.00 alle 21.00, i più piccoli troveranno sempre qualcuno che parli italiano, per un soggiorno all’insegna dell’accoglienza e del divertimento a tutte le età. L’hotel fa parte dei “Nidi familiari tirolesi" dell'Ente per il Turismo del Tirolo che certifica le strutture family friendly di qualità. Tante e varie le attività proposte ogni giorno dalle animatrici, grazie a un programma quotidiano che alterna momenti di puro svago, come le escursioni o i giochi organizzati sia indoor che nel nuovo parco giochi naturale per bambini, ad attività più strutturate, come i laboratori creativi. Tante anche le proposte per i teen, ai quali è dedicato uno specifico programma per “ragazzi cool” 12+, e che potranno anche concedersi uno dei trattamenti della Spa studiati appositamente per le esigenze dei più giovani, come i trattamenti viso per pelli impure o la manicure. Ai più piccoli è dedicata anche un'apposita piscina nella Spa, con scivolo gigante, e vasca baby con scivolo mini.  

RELAX PER TUTTI Naturalmente, anche i grandi allo Sporthotel Sillian potranno fare il pieno di energia rilassandosi nei 3.000 mq della Spa che ospita saune, bagni di vapore di diverso tipo, aree relax e una “spa suite” per la coppia. Dopo un tuffo rigenerante nel laghetto naturale balneabile o nella grande piscina interna collegata a una esterna riscaldata, con un’area per l’idromassaggio panoramico, gli ospiti potranno rilassarsi nell'Area Adults Only, perfetta per genitori o coppie in cerca di silenzio e relax totale, o su uno dei lettini nel prato, con vista sulle vette maestose che circondano l'hotel. Questa zona è accessibile, in via del tutto eccezionale ogni mercoledì dalle ore 14 alle ore 19.30, anche ai bimbi dal 6° anno di età.   O ancora, è possibile scegliere uno dei programmi wellness diversificati proposti da trainer qualificati, oppure lasciarsi coccolare dal team di professionisti della Spa, che propongono massaggi e trattamenti adatti a ogni esigenza, tutti realizzati con prodotti naturali. Tra gli altri, il massaggio studiato ad hoc per le esigenze degli sportivi, perfetto dopo una pedalata, quello con le campane tibetane o con i tamponi alle erbe. E ancora, il trattamento sul letto di fieno del Tirolo orientale o il “bagno del serraglio”, a base di fanghi.  

IL LUSSO DI UN BUON SONNO E alla fine della giornata, tutti a nanna nelle stanze dell'hotel, grandi e luminose: oltre alle camere classiche, dove respirare tutto il calore dello stile alpino, gli ospiti possono anche scegliere di dormire nelle lussuose Suite Premium, che oltre a spazi ampi e all'arredamento di design offrono area Spa privata con cabina a raggi infrarossi, un vero toccasana contro le tensioni muscolari accumulate lungo la schiena o sauna finlandese panoramica con vista sulla vallata.  

Per la stagione estiva ecco le tariffe a persona a notte con mezza pensione gourmet: in Camera doppia Residenz di circa 25 m² da € 120,00; in Camera per famiglie Landleben da circa 35 m² da € 131,00; nella Studio Dolomiten da € 156,00 per arrivare alla Premium Suite de Luxe da € 196,00.    Tutti i prezzi si intendono a persona a notte e sono comprensivi di tutte le tasse, dell’accesso alla spa e alle piscine e della mezza pensione gourmet con spuntino pomeridiano. Bambini gratis fino ai 3 anni (non compiuti), da 3 a 6 anni /non compiuti € 47,00 al giorno e da 6 a 15 anni (non compiuti) sconto del 50%.

Dolomiten Residenz****S Sporthotel Sillian A-9920 Sillian 49d
 Tel.: +43 (0)4842-6011-0 E-Mail: info@sporthotel-sillian.at   Web site: https://www.sporthotel-sillian.at
Viaggi e tempo libero

Destinazione Thailandia: 7 travel content creator pronti per un’avventura unica

Roma - Heymondo, azienda leader del settore delle assicurazioni di viaggio, porta sette talentuosi creatori di contenuti in un'avventura unica in Thailandia, organizzata nell’ambito degli Heymondo Awards 2023. Questi premi, dedicati ai travel content creator, offrono annualmente l'opportunità di vincere un ambito viaggio per vivere esperienze straordinarie oltre i confini italiani.  In collaborazione con l'Ente del Turismo Thailandese e EVA Air, due dei vincitori degli Heymondo Awards 2023, Giovanni Arena e Gaia Consalvo, insieme a quattro content creator selezionati, avranno l'opportunità di esplorare la Thailandia dal 3 all'11 maggio. Il loro viaggio sarà arricchito dalla presenza della celebre cestista e modella Valentina Vignali, pronta a condividere con i suoi fan le meraviglie del paese asiatico. Chi sono i protagonisti di questa avventura? I protagonisti del viaggio in Thailandia saranno i vincitori del prestigioso concorso Heymondo Awards 2023, Giovanni Arena e Gaia Consalvo. Giovanni, noto travel content creator seguito da migliaia di followers su Instagram e TikTok, è anche l’autore del romanzo “Quel treno per Inverness”. Gaia, altrettanto amata dai suoi numerosi seguaci, condivide preziosi consigli di viaggio sul suo blog, proponendo itinerari fuori dagli schemi per chi cerca emozioni autentiche in giro per il mondo. Con Giovanni e Gaia viaggerà un gruppo selezionato di creatori di contenuti: Elisa Malisan, Selena Castoldi, Martina Dall’Oglio e Anna Pernice. Elisa incanta i lettori del suo blog con suggestive rotte attraverso l’Europa e oltre, arricchendo le sue narrazioni con curiosità insolite e un tocco di ironia. Selena, con il suo blog, offre preziose informazioni per organizzare viaggi verso mete esotiche, accompagnando i viaggiatori alla scoperta di luoghi poco frequentati dal turismo di massa. Martina cattura l’immaginazione dei suoi follower con affascinanti immagini sul suo profilo di Instagram, regalando uno sguardo privilegiato sui momenti più emozionanti delle sue avventure in giro per il mondo. Blogger dal 2013, Anna offre ai suoi lettori consigli pratici e racconti interessanti, raccolti anche in varie pubblicazioni, come “Manuale per aspiranti blogger” e il suo libro più recente, "Il richiamo dell'isola". Al gruppo si unisce come collaboratrice speciale Valentina Vignali, famosa giocatrice di basket, modella e influencer. Con il suo stile inconfondibile, Valentina arricchirà ulteriormente l’esperienza del viaggio in Thailandia, contribuendo a rendere ogni istante ancora più indimenticabile e pieno d’ispirazione. Alla scoperta delle meraviglie della Thailandia Il gruppo di viaggiatori partirà da Milano alla volta di Bangkok, la capitale multiculturale della Thailandia, dove arriverà a bordo del volo EVA Air, prima compagnia aerea internazionale privata di Taiwan. Durante il volo, i content creator usufruiranno dei servizi di altissima qualità di EVA Air, una compagnia operativa in Italia dal 2022, che oggi offre quattro frequenze da Milano Malpensa a Taipei con una flotta di nuova generazione.  Una volta atterrati in Thailandia, i viaggiatori abbracceranno l'anima autentica del paese con un emozionante Klong tour, navigando su tradizionali barche a coda lunga, ed avranno l'opportunità di immergersi nell'antica spiritualità locale al Wat Arun, un maestoso complesso di templi buddisti che si erge fiero sulle rive del fiume Chao Phraya. Il gruppo visiterà il vivace mercato floreale di Pak Khlong Talad e scoprirà i segreti di Phuket, da monumenti iconici come il Grande Buddha alla vivace città vecchia con le sue pittoresche casette a schiera. I content creator esploreranno anche le affascinanti isole Similan, un paradiso tropicale nel Mar delle Andamane. Inoltre, non potrà mancare una visita al selvaggio parco nazionale di Khao Sok e alle incantevoli isole Phi Phi. Ma non è tutto solo avventura e scoperta. Durante il loro soggiorno in Thailandia, i content creator potranno rilassarsi e rigenerarsi con un autentico massaggio Thai e immergersi nelle tradizioni culinarie partecipando a una coinvolgente masterclass di cucina locale. Prossima edizione degli Heymondo Awards La prossima edizione degli Heymondo Awards, che avrà inizio a settembre 2024, sarà nuovamente dedicata ai migliori travel content creator. I vincitori del concorso saranno annunciati il 9 ottobre 2024 in un evento speciale organizzato da Heymondo nel prestigioso Grand Hotel di Rimini e in occasione del TTG, la manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale. Per rimanere aggiornati sui dettagli del concorso, i travel content creator potranno seguire il profilo di Instagram di Heymondo, dove si comunicheranno tutte le novità della nuova edizione degli Heymondo Awards. Su Heymondo Heymondo è l'azienda leader nel settore delle assicurazioni di viaggio, dedicata a semplificare l'esperienza dei viaggiatori in tutto il mondo. La sua missione è garantire tranquillità e sicurezza in ogni viaggio, offrendo prodotti innovativi e servizi di alta qualità a prezzi accessibili.  La compagnia fonda la sua operatività sull'eccellenza del proprio team e sull'adozione delle più recenti tecnologie, garantendo così coperture affidabili e soluzioni su misura per ogni esigenza. L'approccio trasparente e intuitivo di Heymondo rende l'acquisto delle assicurazioni un processo semplice e senza complicazioni. Con oltre un milione di viaggiatori che hanno già scelto di stipulare i suoi servizi, la reputazione di Heymondo è testimoniata dalle migliaia di recensioni positive pubblicate su diverse piattaforme, essendo la compagnia di assicurazioni di viaggio con il miglior rating su Trustpilot. Per ulteriori informazioni, visita heymondo.it Contatto per la stampa: Giovanna Ficarazzi | giovanna.ficarazzi@heymodo.com
Arte e cultura Cronaca Economia e finanza Scuola, istruzione e lavoro Startup e innovazione Viaggi e tempo libero

“12 BUONI MOTIVI PER INVESTIRE IN ASSET DIGITALI” LA GUIDA DEFINITIVA PER LE CRIPTOVALUTE SPIEGATA DA CHI LE CONOSCE DAVVERO

Tutti ne parlano, ma non tutti hanno le giuste competenze per spiegare il mondo delle criptovalute e degli asset digitali. A farlo oggi in un libro che promette di essere una guida semplice e pratica per chi sceglie di investire in questo settore sono Daniele Bernardi, imprenditore seriale con una grande esperienza nello sviluppo di modelli matematici per semplificare i processi decisionali degli investitori e dei family office, e Damiano Bonazzi, una laurea in Economia in Bocconi, manager nei settori di Investimenti, Private Banking e Consulenza Finanziaria di banche italiane e internazionali, con il loro “12 buoni motivi per investire in Asset digitali” (Engage Editore. Bologna).

“Con l’aumentare delle incertezze e delle complessità legate all’andamento dei mercati finanziari, sia obbligazionari che azionari - spiegano gli autori - l’esigenza di diversificare le possibili fonti di rendimento all'interno di un portafoglio di investimento diventa sempre più stringente. Ma senza una buona dose di consapevolezza e conoscenza, muoversi in questo mondo potrebbe portare ad una perdita di capitale. Ecco perché abbiamo voluto scrivere questo libro, che ha l’obiettivo di rispondere al crescente bisogno di chiarimenti e spiegazioni che siano pratiche e trasparenti al tempo stesso. Un bisogno che non riguarda soltanto i non addetti ai lavori, ma anche consulenti finanziari e investitori che ad oggi hanno ancora molti dubbi a riguardo”.

In "12 Buoni Motivi Per Investire In Asset Digitali”, Beranrdi e Bonazzi spiegano, tra l’atro quali sono e come funzionano gli asset digitali presenti sul mercato finanziario oggi; quali sono le caratteristiche peculiari degli asset digitali; quali sono le differenze tra investimenti tradizionali e asset digitali; quali sono le principali buone ragioni (12) per inserire asset digitali in un tuo portafoglio di investimento e, ovviamente raccontano la storia di di Bitcoin, la criptovaluta più famosa e diffusa al mondo.
Startup e innovazione Viaggi e tempo libero

TK Rivoluziona il Mercato delle Esperienze in Mountain Bike con la Piattaforma thekingmtb.com

Assago - In un mercato delle esperienze legate alla mountain bike in continua evoluzione, TK è pronta ad aprire nuove opportunità sia per gli utenti appassionati di MTB sia per gli operatori del settore. TK, infatti, offre una piattaforma dove gli operatori del mondo MTB possono presentare la propria offerta e accedere a una rete di clienti verticali, avvalendosi di una gestione più semplice del lavoro, dei processi di promozione e di digital marketing. La piattaforma www.thekingmtb.com rappresenta una svolta nel modo in cui le esperienze MTB vengono rese accessibili e gestite, affrontando alcune delle sfide più pressanti in questo settore.  

«Operando nel mercato delle esperienze legate alla MTB da diverso tempo ormai - ha dichiarato Paolo Saibeni, presidentedi TK - ci siamo accorti che questo è caratterizzato da due principali carenze: (1) la difficoltà nell'individuare offerte di qualità e (2) la mancanza di soluzioni efficaci per gli operatori del settore nella promozione delle proprie esperienze e nella manutenzione dei sentieri. Queste sfide sono state il punto di partenza per lo sviluppo di TK e della sua visione di una soluzione completa e innovativa che unisce i vantaggi dell’online con quelli di esperienze nate e sviluppate localmente».  

Da una parte, infatti, la collaborazione con guide, accompagnatori e operatori del settore, i Local Hero, contribuirà a creare un'offerta variegata per i membri della community, che potranno godere dell’esperienza e della conoscenza del territorio di queste figure per escursioni uniche e su misura; dall’altra, l'introduzione della TK CARD di affiliazione offrirà l'accesso a offerte speciali.  

La vision dell'azienda è creare la più grande community di rider, ad oggi oltre 400.000 follower sui vari canali social, e fornirgli gli strumenti per poter pianificare, organizzare e condividere con altre persone le proprie esperienze in mountain bike. Una parte del ricavato della piattaforma sarà utilizzato per la creazione di eventi, i “Ride With TK”, in collaborazione con i Local Hero per la promozione, la cura e il mantenimento dei sentieri e delle aree di pratica.    

Economia circolare 4.0  
In questo modo, TK supporta un modello di economia circolare che racchiude la passione per la mountain bike, il rispetto per la natura e la voglia di aiutare le piccole realtà territoriali a trasmettere e a valorizzare il proprio territorio e le proprie eccellenze.  

thekingmtb.com sarà la rete virtuale in cui domanda e offerta, operatori del settore e appassionati di MTB si incontreranno. La piattaforma introduce altresì un sistema basato su “Rewards Utility Token”. Questi Token rappresentano una forma digitale di valore, una sorta di credito elettronico che premia gli utenti per il loro coinvolgimento nell'ecosistema TK. Gli utenti possono accumulare e utilizzare i Token per ottenere sconti, prodotti gratuiti e accesso a esperienze esclusive.  

«I Rewards Token possono aiutarci a fidelizzare i membri della TK Family offrendo loro un incentivo per continuare a utilizzare i nostri servizi o acquistare i nostri prodotti - prosegue Saibeni - ma, allo stesso tempo sono pensati per le aziende partner per promuovere il proprio marchio offrendo ai membri della TKFamily l'opportunità di ottenere Token partecipando ad attività specifiche».  

La generazione di token all'interno dell'ecosistema TK offre agli utenti diverse modalità per accumulare questi asset digitali. Gli utenti possono ottenere token tramite acquisti effettuati direttamente sulla piattaforma, partecipando agli eventi organizzati da TK e attraverso comportamenti virtuosi che promuovono una partecipazione attiva.   Una volta acquisiti, i token possono essere sfruttati in molteplici modi, ampliando le opportunità per gli utenti all'interno della community TK: acquisti di prodotti o servizi, partecipazione a eventi esclusivi, condividere contenuti attraverso i canali social per rafforzare l'interazione all'interno della piattaforma, e persino creare avatar personalizzati per i loro profili, personalizzando ulteriormente l'esperienza all'interno dell'ecosistema TK.  

I fornitori invece possono generare token accettando pagamenti in token direttamente dai clienti durante le transazioni, ricevendo un valore immediato. Questi token possono essere successivamente utilizzati dai fornitori per promuovere le proprie attività attraverso diverse forme di pubblicità, tra cui post sui canali social, banner sul sito, newsletter, produzione di video e partecipazione ad eventi sulle piattaforme TK.    

Campagna investimenti  
TK ha lanciato una campagna di investimenti aperta sia ad aziende sia a privati. Gli investitori saranno ricompensati con token, che rappresenteranno una parte del loro investimento e offriranno la possibilità di creare pubblicità sui portali TK, inclusi post sui canali social e banner sul sito.  

Oltre ai tradizionali benefici fiscali standard, che includono un credito d'imposta del 30% per le aziende e del 50% per i privati, TK offre ora un ulteriore vantaggio ai suoi investitori: un portafoglio di Utility Token che rappresenta il 20% dell'investimento complessivo.  

TK ha un valore pre-money di 800.000 euro, il target minimo per questo round di raccolta di capitale è di 50.000 euro, con overfunding a 300.000 euro. L'investimento minimo richiesto è di 200 euro, con possibilità di acquisire diritto di voto per quote oltre i 10.000 euro.    

Per ulteriori informazioni
 https://2meet2biz.com/it/progetti/dettaglio/16-tk-mtb---the-king-mountain-bike
Cronaca Cultura e spettacolo Eventi e spettacolo Moda e lifestyle Viaggi e tempo libero

Caffè Al Bicerin: in arrivo un’Epifania d’eccezione

E’ in arrivo un’Epifania d’eccezione al Caffè Al Bicerin che, proseguendo una vecchia tradizione a chiusura delle festività natalizie, sabato 6 gennaio 2024, a partire dalle ore 15.00, offrirà alla cittadinanza un gianduiotto gigante da 5 chili. Saranno anche presenti le maschere Gianduja e Giacometta della Famija Turinèisa.  

Un’iniziativa che chiude simbolicamente i festeggiamenti, svoltisi negli ultimi mesi del 2023, per i 260 anni di attività. Un traguardo straordinario per il locale, affacciato su Piazza della Consolata, di fronte al Santuario, che conserva intatto il suo fascino con un’atmosfera ed un’accoglienza tipica delle cioccolaterie ottocentesche. La storica bevanda torinese, composta da cioccolata, caffè e crema di latte, è nata proprio in questo caffè che, da allora, ne porta il nome e ne conserva gelosamente la ricetta originale, tramandata di generazione in generazione in grande riservatezza.  

Al Bicerin nella sua lunga storia è stato punto di riferimento di grandi personalità: da Cavour a Soldati, da Pina Bausch a Susan Sarandon, da Merz alla Famiglia Agnelli, senza dimenticare la regina Maria Josè e Umberto II, solo per citarne alcuni. Il famoso locale è stato trasformato spesso in set cinematografico per molte produzioni nazionali e internazionali ed è stato protagonista di un’importante pagina della narrativa italiana. Il grande semiologo e scrittore Umberto Eco ha ambientato alcune pagine del famoso romanzo “Il Cimitero di Praga” proprio al Bicerin.  

Un mondo intatto, preservato con grande cura grazie a Maritè Costa, prematuramente scomparsa nel 2015, che ha sviluppato un minuzioso lavoro di archeologia del cioccolato avviando anche un’importante opera di restauro delle strutture e degli arredi originali. Da sempre in mani femminili, oggi il Caffè Al Bicerin è gestito, nel segno della continuità, dalla famiglia di Maritè Costa che, in quasi mezzo secolo di gestione, si è impegnata perché il suo valore venisse riconosciuto a livello nazionale e internazionale.  

Anche per il 2024 la Guida dei Bar d'Italia del Gambero Rosso ha attribuito al Caffè il prestigioso punteggio di "3 tazzine e 2 chicchi". Questo prestigioso riconoscimento è l’ultimo di una lunga serie di premi come il Diploma d’onore dei Caffè Storici Europei del 2004, il premio del Gambero Rosso che nella prima edizione della Guida ai Bar, nominò nel 2001 il Caffè Al Bicerin come Miglior bar d’Italia del 2000 e il più recente Premio Bogianen, il riconoscimento con cui il centro congressi della Camera di Commercio "Torino incontra" premia i piemontesi che più si sono distinti nella vita o nella carriera, attribuito a Maritè Costa nel 2013.  

Al Bicerin oltre alla cioccolata in tutte le sue declinazioni (bicerin, cioccolata in tazza, giandujotti, cioccolatini, tavolette, toast al cioccolato, crema gianduja, etc.) ci si può perdere tra tre tipi di zabaione, torte tradizionali, la Torta Bicerin e molte altre prelibatezze. Un patrimonio di gusto e arte cioccolatiera tramandata nel rispetto della tradizione ma con un occhio attento all’innovazione. I prodotti dello storico caffè, infatti, sono disponibili anche nel negozio online; un ricco catalogo permette di acquistare le pregiate cioccolate insieme ad una selezione di prodotti tipici piemontesi di qualità.  

Il Caffè Al Bicerin è membro di prestigiose Associazioni nazionali e internazionali come l’Associazione dei Locali Storici d’Italia (www.localistorici.it) e Association des Cafés Historiques et Patrimoniaux d’Europe ed è presente nelle guide più autorevoli.  

Caffè Al Bicerin
Piazza della Consolata, 5 Torino
www.bicerin.it
Tel +39 011 4369325
bicerin@bicerin.it  
Ufficio stampa: bicerin@bicerin.it  

________________________________________________________________________________

Caffè Al Bicerin: da 260 anni nel cuore di Torino   Una lunga storia che prende il via nel 1763, quando l’acquacedratario Giuseppe Dentis aprì la sua piccola bottega nell’edificio di fronte all’ingresso del Santuario della Consolata. Il locale all’epoca era arredato semplicemente, con tavole e panche di legno. Nel 1856, su progetto dell’architetto Carlo Promis, venne edificato l’attuale palazzo e, in questa sede, il caffè assunse l’elegante forma ancora intatta. La particolare posizione di fronte al Santuario della Consolata lo rendeva meta preferita delle signore alimentata anche dalla conduzione femminile.   Questa caratteristica diede al Caffè un’impronta di garbo e delicatezza che ancora oggi si è mantenuta e che si desidera preservare. Dal 1910 al 1975 il locale è stato gestito dalla signora Ida Cavalli, con l’aiuto della sorella e della figlia Olga, nelle cui mani passò quando la madre si ritirò. Le signore Cavalli sono state molto amate e conosciute da tutta la città: più padrone di casa che ostesse, amorevolmente accudivano tutti gli intellettuali squattrinati che nel Caffè Al Bicerin cercavano riparo dai rigori del freddo.   Nel 1983 Maritè Costa ha raccolto l’eredità delle signore Cavalli portando il locale al livello di notorietà internazionale che oggi lo caratterizza. Mancata nel 2015, la gestione della famiglia prosegue, orgogliosamente nel solco della tradizione, con la preziosa collaborazione delle signore che da anni lavorano al caffè.
Food Moda e lifestyle Viaggi e tempo libero

È online SPEAKING OF WINE, la piattaforma digitale dedicata ai temi del vino

Torino - Gli appassionati del vino, siano essi professionisti o semplici intenditori, possono raggiungere il loro paradiso digitale attraverso il portale Speaking of Wine.
Troveranno contenuti esclusivamente digitali che svelano tutti i segreti di una grande passione: il vino. Speaking of Wine rappresenta una vera e propria innovazione nel settore della comunicazione digitale, offrendo una esclusiva esperienza di leggibilità dei contenuti e una altrettanto efficiente esperienza d’acquisto.

WEIJI LAB (www.weiji.it), che ha sede a Torino, è un'impresa specializzata in editoria digitale multimediale da oltre 15 anni. Ha implementato sistemi di distribuzione digitale e vendita online di prodotti editoriali che sono stati utilizzati in diversi settori, dalla scolastica ai servizi alle aziende.  

Su Speaking of Wine è già presente l’A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier), protagonista strategico del settore enologico, che ha scelto la tecnologia di WEIJI LAB per distribuire le proprie pubblicazioni sul vino.

In tema di transizione digitale, il responsabile commerciale di WEIJI LAB, il dr. Davide Picotto, ha dato particolare enfasi all'importanza strategica del progetto ‘SPEAKING OF WINE’; egli lo considera un passaggio fondamentale per partecipare attivamente alla comunità culturale del vino ed afferma: “Speaking of Wine è un passaporto digitale per il mondo del vino, un'opportunità di apprendimento e scoperta che accoglie l'innovazione digitale nel settore”.

WEIJI LAB ha sviluppato questa piattaforma originale sulla scorta di anni di esperienza ravvicinata con il mondo dell'editoria scolastica; questo percorso ha favorito la maturazione di una speciale attenzione alle condizioni di leggibilità e alla fluidità della navigazione come principali ma non unici requisiti fondamentali.
Speaking of Wine rappresenta pienamente la proposta di WEIJI LAB: digitalizzazione intesa come arricchimento, come opportunità, come condivisione di prospettive e visione futura.

Vi aspettiamo su www.speakingofwine.it e contiamo di incontrarvi numerosi.
Non esitate a contattarci!

davide.picotto@weiji.it